Jardin Suisse Jardin Suisse Jardin Suisse

HOME   D   F   I

 
Bunias orientalis
zurückweiter zurückweiter

Bunias orientalis

Cascellore orientale

Sinonimi: Bunias perennis, Bunias winterli, Laelia orientalis, Laelia podocarpa, Myagrum taraxacifolium, Rapistrum glandulosum

Provenienza
Europa orientale, Asia occidentale

Biologia
Pianta erbacea alta 30 – 120 cm, stelo ramificato, glabro o leggermente pubescente. Foglie inferiori lunghe fino a 40 cm, con lamina profondamente incisa in pochi lobi sottili e un grosso lobo finale triangolare. Foglie superiori molto più piccole e meno lobate. Petali gialli, arrotondati, lunghi 5 – 6 mm. Frutti ovoidali, lunghi 6 – 10 mm, privi di ali ma con protuberanze irregolari e una punta di circa 1 mm, disposti su uno stelo eretto di 12 – 15 mm. Fiorisce da maggio ad agosto.

Effetti
Cresce nei prati e pascoli, nei campi, nelle discariche e sui pendii di zone collinose (300 – 1500 m.s.l.m.); presente in Vallese, nella Svizzera romanda, nel Giura e nei Grigioni. Evitato dal bestiame, soppianta la flora indigena. È una malerba che causa problemi all’agricoltura e sulle superfici ruderali.

Provvedimenti
Eliminare immediatamente le piante isolate, evitare il pascolo eccessivo. Evitare la propagazione durante la rimozione.

Obbligo d’informazione
Informare i clienti sul potenziale invasivo di questa specie e su come gestirla e smaltirla correttamente. Questa pianta deve essere contrassegnata oppure occorre fornire una consulenza dettagliata al momento della vendita. Etichette a inserimento e cartellini con lo stesso testo possono essere ordinati all’indirizzo info@jardinsuisse.ch. Download PDF

Raccomandazioni
Eliminare immediatamente la pianta dall’assortimento, cessarne la produ­zione e l’utilizzo (Rinuncia alla vendita).

Contatto Imprint
DE   FR   IT