Jardin Suisse Jardin Suisse Jardin Suisse

HOME   D   F   I

 
Abutilon theophrasti
zurückweiter zurückweiter

Abutilon theophrasti

Cencio molle

Sinonimi: Abutilon avicennae, Sida abutilon

Provenienza
Asia

Biologia
Arbusto alto 30 – 150 cm con rami densamente tomentosi; foglie lunghe 5 – 20 cm, larghe, cordate, terminanti con una punta aguzza, margini se­ghettati, piccioli lunghi. Fiori peduncolati, singoli, talvolta portati all’ascella delle foglie superiori. Fiorisce da luglio a settembre. I petali sono gialli, lunghi 7 – 13 mm; i frutti di 15 – 20 mm sono follicoli appuntiti che sporgono da un calice e contengono 10 – 15 semi ciascuno.

Effetti
Si diffonde nei campi, nelle aree ruderali, in zone collinose (300 – 800 m.s.l.m.); è stato importato in Svizzera con semenze; in passato veniva coltivato come pianta da fibra. Soppianta le specie indigene e danneggia le colture.

Provvedimenti
Recidere le infiorescenze prima della maturazione dei semi, eliminare gli arbusti alti e trasportarli in contenitori chiusi se i semi sono maturi.

Obbligo d’informazione
Informare i clienti sul potenziale invasivo di questa specie e su come gestirla e smaltirla correttamente. Questa pianta deve essere contrassegnata oppure occorre fornire una consulenza dettagliata al momento della vendita. Etichette a inserimento e cartellini con lo stesso testo possono essere ordinati all’indirizzo info@jardinsuisse.ch. Download PDF

Raccomandazioni
Eliminare immediatamente la pianta dall’assortimento, cessarne la produzione e l’utilizzo (rinuncia alla vendita). Questa specie è una malerba che causa problemi all’agricoltura e sulle superfici ruderali. È pressoché impossibile attuare misure di controllo.

Contatto Imprint
DE   FR   IT